skip to content

Poeti in Gara 1990

Seconda edizione della sfida Poeti in Gara, con dodici partecipanti e con una nuova formula. Ogni poeta presenta e legge un autore del passato, di sua scelta, dal 1200 al 1900.
La gara, organizzata da Giorgio Weiss, è stata condotta da Claudio Angelini con la partecipazione di Fiamma Betti.

I poeti invitati sono, in ordine di apparizione:

Attilio Bertolucci legge Guido Gozzano (secolo XIX)
Toti Scialoja legge Clemente Rebora (secolo XX)

Edith Bruck legge Sibilla Aleramo (secolo XX)
Franco Loi legge Delio Tessa (secolo XX)

Luciano Erba legge Giambattista Marino (secolo XVII)
Andrea Zanzotto legge Giuseppe Parini (secolo XVII)

Elio Filippo Accrocca legge Giuseppe Gioachino Belli (secolo XIX)
Roberto Mussapi legge Michelangelo Buonarroti (secolo XVI)

Mario Luzi legge Guido Cavalcanti (secolo XIII)
Gabriella Sobrino legge Gaspara Stampa (secolo XVI)

Alfredo Giuliani legge Giovanni Boccaccio (secolo XIV)
Ariodante Marianni legge Lorenzo de' Medici (secolo XV)

 


Attilio Bertolucci - Toti Scialoja


Edith Bruck - Franco Loi


Luciano Erba - Andrea Zanzotto


Elio F. Accrocca - Roberto Mussapi


Mario Luzi - Gabriella Sobrino


Alfredo Giuliani - Ariodante Marianni

 


Attilio Bertolucci - Edith Bruck


Elio F. Accrocca - Andrea Zanzotto


Mario Luzi - Ariodante Marianni

 

 


Elio Filippo Accrocca - Attilio Bertolucci - Ariodante Marianni

 

 

Premiazione del II Premio l'Aquilone, con i poeti Elio Filippo Accrocca, Attilio Bertolucci, Ariodante Marianni e con Claudio Angelini, Giorgio Weiss e Fiamma Betti