skip to content

Crittografie di Giorgio Weiss

La crittografia può sommariamente definirsi come un gioco enigmistico rappresentato da un gruppo di lettere (che possono formare o meno parole o frasi di senso compiuto) i cui elementi vanno interpretati in base alla loro posizione, alle reciproche relazioni, alle lettere mancanti o eccedenti, e così via.

Questi esempi di Giorgio Weiss hanno la caratteristica di essere rappresentati da parole di senso compiuto: CALLI, DEA, AGIO.

 


Crittografia (2 - 9 - 2 - 1 - 1 - 1 - 1 - 1 - 1 - 1 = 11 - 2 - 7)

 

C A L L I

(al levamento di C A v'à L L I) 




Crittografia (8 - 2 - 1 - 3 - 4 - 2 = 8 - 3 - 4 - 5)

 

D E A

(staccare un A per aver D E) 




Crittografia (3 - 1 - 4 - 4 - 3 = 3 - 5 - 3 - 4)

 

A G I O

(una I sola nell'A G O)


 

 

 

 

Torna indietro