skip to content

Avanpoesia

Lo spettacolo AVANPOESIA andato in scena al Teatro dell'Orologio chiuse la serata del 22 febbraio 1982 con il palco (frquentato dagli attori-poeti Tommaso Binga, Vitaldo Conte, Vito Riviello, Raffaella Spera, Carlo Villa e Giorgio Weiss) giocosamente invaso dal pubblico, anche perché il tecnico del suono Luigi Converso, scandalizzato dall'intervento di Vitaldo Conte, aveva staccato il sonoro. Come spesso succedeva nel teatro futurista.

 

 

Torna indietro